Pallacanestro Taranto

GPK System Palagiano corsara a Ruvo. I gialloblù espugnano il Palacolombo

27.11.2022 17:51

foto Aldo MaglioLa squadra palagianese trionfa nella prima trasferta stagionale, contenendo l’ardore agonistico dei padroni di casa che, d’altro canto, sono rimasti attaccati al match sino all’ultimo secondo. Coach Daniele Fanelli ripropone lo stesso quintetto della prima giornata, con Campanelli al posto dell’ancora indisponibile Zimmari. Fiore di Puglia con capitan Barile e Iurilli a guidare i ruvesi.

Determinata a riscattare la brutta prestazione casalinga contro Duma Bari, parte fortissimo la GPK System Palagiano che inaugura il match con un parziale di 0-8 ottenuto grazie alla tripla di Semeraro e ai primi punti di Bisanti. A interrompere la foga palagianese ci pensa Eremita che trova la bomba da oltre l’arco. Iurilli prova invano a resistere ai colpi degli ospiti, ma la difesa di Ruvo non riesce ad arginare l’attacco dei gialloblù. Il primo quarto termina sul 09-18.

Fiore di Puglia Ruvo è bravissima a scuotersi dopo il brutto primo quarto e, nella seconda frazione di gara, prende le misure ai giocatori allenati da coach Fanelli. Sale in cattedra Cantatore E. che aprirà e chiuderà i secondi dieci minuti, segnando ben 8 punti solo in questo quarto. Partecipano alla rimonta ruvese anche Iurilli e Di Terlizzi, sicuramente fra coloro che hanno mollato per ultimi. Per i gialloblù, timbrano il cartellino Convertino e Di Gregorio, ma la produzione palagianese non è sufficiente ad impensierire i ragazzi di coach Di Stefano che si portano sul +4. Il punteggio all’intervallo recita 30-26.

La GPK System Palagiano si rende protagonista di un’uscita dagli spogliatoi di raro impeto. Solo 5 punti verranno messi a referto da Ruvo in questa frazione di gara: la penetrazione di Di Terlizzi a due minuti dall’inizio del quarto e la tripla di Whelan a due minuti dalla fine dello stesso. In mezzo c’è tanta GPK System Palagiano che azzera la quasi totalità delle azioni offensive dei padroni di casa oscurando il canestro con Campanelli, Mansueto e Carucci e che, dall’altro lato del campo, monetizza tutte le occasioni con capitan Semeraro e Bisanti. Il terzo quarto si chiude 38-42.

I primi minuti dell’ultima frazione di gioco riprendono la fine del precedente quarto. Gli ospiti continuano ad attaccare incessantemente fino a guadagnare il massimo vantaggio (+10). Al Palacolombo va in scena una battaglia senza esclusione di colpi, dove entrambe le squadre si aggrappano ai propri pilastri. Ruvo prova l’assalto finale con Whelan e Iurilli che portano i ruvesi a soli due punti di distanza a tre minuti dalla fine. Il lavoro sporco di Carucci sotto canestro, sia in difesa che in attacco, confeziona punti preziosi per i palagianesi e fa commettere il quinto fallo ad Eremita. Ai punti di Semeraro, rispondono i padroni di casa ancora con Di Terlizzi. Con una penetrazione perentoria, Bisanti concede un grosso respiro ai gialloblù riportandoli sul +4 a un minuto dalla fine. Fiore di Puglia prova a restare in partita con la tattica dei falli sistematici, ma un glaciale Convertino dalla lunetta (3/4) consente ai suoi di non scendere mai sotto il vantaggio che poi sarà determinante per la prima vittoria stagionale della GPK System Palagiano. Il match termina con il punteggio di 53-56.

 

TABELLINO SQUADRE:

NBP: Convertino 7, Semeraro 16, Fanelli (C) (n.e.), Carucci 10, Viesti 2, Rotolo, Campanelli 6, Mansueto 3, Bisanti 10, Di Gregorio 2. All.: Fanelli.

RUVO: Barile (C) 8, Eremita 5, Iurilli 9, Di Terlizzi 13, Whelan 8, Cantatore E. 10, Cantatore R. (n.e.), De Chirico, Altamura. All.: Di Stefano.

PARZIALI: 09-18, 30-26; 35-42, 53-56.

ARBITRI: Marone Alessandro di Bari e Stanzione Mario di Molfetta (BA).

SEGNAPUNTI: Berardi Felice Enrico di Ruvo di Puglia (BA).

 

Maglio Cataldo Carmine, Ufficio Stampa New Basket Palagiano

 

 

 

 

Commenti

ASD Statte (Giovanissimi), Andrisani e Fiore tracciano il bilancio post campionato
Monterosi e Foggia si dividono la posta in palio