Calcio Bari

Quarta sconfitta interna per il Monopoli

Ad imporsi al Veneziani è un Potenza concreto e solido

05.12.2022 11:49

https://itslogisticapuglia.it/

Dopo le ultime prestazioni in cui i biancoverdi pur non brillando assolutamente sul piano del gioco erano riusciti a portare a casa dei punti importanti per la propria classifica, gli uomini di mister Pancaro erano attesi dalla sfida interna contro un Potenza rivitalizzato dal cambio di panchina, con il ritorno in Lucania di mister Raffaele. Come sempre si registrano diverse assenze tra le fila dei locali con Simeri e Bussaglia squalificati cui si aggiungono De Risio e Piccinni e Falbo infortunati. L’ avvio di gara vede un Monopoli propositivo e detrminato ad aggredire gli avversari e già dopo 7’ Starita approfitta di un’errore di Girasole per concludere a rete da distanza ravvicinata ma il portiere avversario Gasparini respinge in angolo. Dal corner di Viteritti , Bizzotto colpisce di testa costringendo il portiere ospite a rifugiarsi nuovamente in angolo. Al 14’ sempre su cross di Viteritti , Montini colpisce di testa e Gasperini devia ancora in corner. Quando sembrano maturi i tempi per il vantaggio dei locali arriva inaspettatamente la rete ospite con Di Grazia che s’invola sulla sinistra aggirando prime Vettorel e servendo poi il liberissimo Caturano che da due passi spedisce la sfera in rete. A questo punto il Monopoli sembra spegnersi ed i lucani prendono in mano il controllo della gara ed al 38’ raddoppiano con Di Grazia che sfrutta un retropassaggio errato di testa di Bizzotto per battere Vettorel con un destro rasoterra. In chiusura di tempo il Monopoli prova a reagire e su punizione di Manzari , Girasole sfiora l’autogol di testa con palla in angolo. Nella ripresa i locali partono determinati per cercare quantomeno di riequilibrare la gara, ma al 13’ sono i lucani a sfiorare il tris con Matino che su azione d’angolo di testa colpisce la traversa. Dopo due minuti è Manzari a scodellare un pallone al centro con deviazione in corner di un difensore, ma al 18’ il Potenza sfiora nuovamente il gol con una discesa solitaria di Di Grazia che dribbla Vettorel e defilandosi cerca di appoggiare il pallone al centro con Bizzotto che rinvia lo stesso verso lo stesso Di Grazia che di destro appoggia tra le braccia di Vettorel. Scampato il pericolo il Monopoli riprende ad attaccare con forza ed al 21’ Fella effettua un tiro cross sul quale Starita arriva in ritardo, al 25’crossa Pinto per la testa di Montini con palla alta. Al 30’ Montini che davanti a Gasparini viene anticipato dal portiere lucano. Finalmente al 35’ il Gabbiano dimezza lo svantaggio con Manzari  che riceve palla dalla dstra da Starita e di piatto destro infila Gasparini. Nei restanti miunuti sino al termine gli uomini di Pancaro tentano di fare pressione nell’area potentina ma senza creare insidie particolari. Pertanto al triplice fischio del sig. Pascarella i biancoverdi escono tra i fischi del pubblico locale indispettito per l’ennesima prova incolore dei propri beniamini. La situazione in casa Monopoli appare molto complicata e domenica prossima nella seconda gara consecutiva interna al Veneziani sarà di scena il  Pescara dell’ex trainer biancoverde Alberto Colombo per uno sfida che allo stato delle cose appare molto ardua, per cui in settimana si dovrà lavorare per ritrovare grinta e morale per non peggiorare una classifica che in questo frangente impone uno sguardo anche nelle retrovie.

S.S MONOPOLI : Vettorel, Fornasier( 39’ st De Santis),Bizzotto,Pinto,Viteritti(32’st Rolando),Hamlili, Vassallo,(32’st Piarulli),Manzari, Di Benedetto( 46’st Fella), Starita, Montini. All: Ferrari( Pancaro squalificato)

POTENZA: Gasparini, Girasole, Matino, Verrengia, Gyamfi, Logoluso, (32’st Laaribi),Sandri,(32’st Del Pinto),Talia,Volpe( 40’st Polito), Caturano( 26’st Del Sole), Di Grazia( 26’st Belloni) .All: Raffaele

MARCATORI: 16’pt Caturano( P), 38’ Di Grazia ( P) , 80’ Manzari( M)

Arbitro dell’incontro sig.Mattia Pascarella di Nocera Inferiore

Angelo Tarantini

Commenti

ASD Statte, Mattiacci: 'Ceglie? Il gruppo ha risposto alla grande'
Volley Martina, Petronella: 'Vogliamo dimostrare quanto valiamo a chi non crede in noi'